IL PROGRAMMA IN BREVE

TUTTO HA UN LIMITE!
11-12-13-18-19-20/10/2019

NOTE NELLA TEMPESTA
09/11/2019

IL LUPO E LA CAPRA
10/11/2019

AMLETO
(presso Istituto Penitenziario di Parma)
14-15/11/2019

DOMANI MI ALZO PRESTO
23/11/2019

CLOWN IN LIBERTA’
01/12/2019

I BISLACCHI. OMAGGIO A FELLINI
14/12/2019

GIUSEPPE3
11-12/01/2020

CASA DE TABUA
25/01/2020

LE NID
09/02/2020

ADDII D’AMORE
14/02/2020

PREMIÈRE ÉTUDE SUR PIAFF
15/02/2020

IN NOME DEL PADRE
29/02/2020

HOMOLOGIA
01/03/2020

E NIENTE… VADA PER IL CONTRATTO A CHIAMATA
07-08/03/2020

MOGLI
14/03/2020

SETTANTA VOLTE SETTE
21/03/2020

QUESTA E’ CASA MIA
04/04/2020

HOUND DOG ROCKERS
16/05/2020

KALEVALA
06/06/2020

Presentando l’abbonamento o il biglietto alla Trattoria del Teatro, prima o dopo lo spettacolo, si avrà il diritto ad uno sconto del 10%. La trattoria di fianco al teatro apre alle ore 19.45. Per prenotazioni: 0521/822257

NEWSLETTER




IL PROGRAMMA 2019/2020

PROGETTI&TEATRO

TUTTO HA UN LIMITE! Piccoli omicidi a teatro

Ven. 11 Ottobre, ore 21:00 / Sab. 12 Ottobre, ore 18:30, 20:30 e 22:30 / Dom. 13 Ottobre, ore 18:30 e 20:30
Ven. 18 Ottobre, ore 21:00 / Sab. 19 Ottobre, ore 18:30, 20:30 e 22:30 / Dom. 20 Ottbre, ore 18:30 e 20:30

Spettacolo itinerante in teatro posti limitati massimo 20 persone.

Banner - Tutto ha un limite

Tratto da Delitti Esemplari di Max Aub
con Adriano Engelbrecht, Carlo Ferrari, Sandra Soncini, Franca Tragni
e la partecipazione di Erika Borella
ideazione e messa in scena Carlo Ferrari

Tutto ha un limite! è un susseguirsi di confessioni di uomini e donne che per futili motivi sono stati spinti all’azione ultima, cioè quella di uccidere. Confessioni intime, proiettate in un percorso itinerante, tra gli spazi del Teatro Comunale di Fontanellato. Tutto ha un limite! è l’ascolto silenzioso dell’assurdità di immaginari assassini rei-confessi che hanno in sé una verità visionaria e provocatoria.

RUNNING ORCHESTRA CON MABò BAND E VALTER RADO

NOTE NELLA TEMPESTA

Sabato 9 Novembre alle ore 21:00 – Teatro Live / Comicità musicale – EVENTO INAUGURALE!

con Stizza Renzo (sax tenore – violino)
Pompei Amilcare (trombone)
Palazzetti Fabrizio (sax basso)
Rado Valter (direttore d’orchestra)

Un cocktail esplosivo per immagini, emozioni e divertimento da vivere insieme con una piccola orchestra per pazzi e strumenti: tromboni, sassofoni, violini, palline, palloni, coriandoli, un teatrino delle marionette, una bacchetta da maestro e tanti altri giochi d’infanzia.

COMPAGNIA RODISIO

IL LUPO E LA CAPRA
Storia di due ribelli inconsapevoli e quindi di un’utopia

Domenica 10 Novembre 2019 alle ore 16:00 – domenicAteatro – Per tutti a partire dai 4 anni

liberamente ispirato a Una notte di temporale di Y. Kimura
di e con Davide Doro e Manuela Capece
musiche originali di Enrico Fava
scene e costumi Compagnia Rodisio

Premio EOLO Miglior Spettacolo Teatro Ragazzi Italiano

E’ la storia di un lupo e di una capra, nemici nell’immaginario comune, che per caso si incontrano, in una notte senza luna, non si riconoscono e si scoprono più vicini di quanto si possa credere. È la storia di due che, inconsapevolmente, sfidano quella logica che dice che le cose sono sempre andate così e quindi non c’è motivo di cambiarle.

Istituto Penitenziario di Parma, Comune di Parma / Assessorato al Welfare, Progetti&Teatro

AMLETO di William Shakespeare

Giovedì 14 e Venerdì 15 Novembre alle ore 18:00 – EVENTO SPECIALE
presso Istituto Penitenziario di Parma – Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.

con Daniele, Domenico, Emanuele, Franco, Giovanni, Giuseppe, Nicola, Saverio, Tonino
adattamento drammaturgico e regia Carlo Ferrari e Franca Tragni

Quale fardello dobbiamo sopportare e per quanto tempo?

Amleto è una delle tragedie shakespeariane più conosciute e rappresentate. Fu scritta probabilmente tra il 1600 e l’estate del 1602. Siamo a Elsinore in Danimarca. Il fantasma del defunto re, ucciso dal fratello Claudio che ne ha poi usurpato il trono e sposato la moglie, appare al figlio Amleto e chiede di essere vendicato. Amleto viene colto da mille dubbi e pensa che sia più facile scoprire la verità facendosi credere pazzo.

IMPORTANTE: Prenotazione obbligatoria (solo maggiorenni) entro e non oltre venerdì 25 ottobre (posti limitati). Inviare mail di prenotazione a info.progettieteatro@gmail.com con indicato: cognome, nome, luogo e data di nascita (in questo ordine) e giorno della prenotazione (14 o 15 novembre). Non saranno accettate prenotazioni mancanti dei dati richiesti. I prenotati dovranno presentarsi il giorno scelto dello spettacolo, presso l’entrata dell’Istituto Penitenziario, strada Burla 57 entro le ore 17.30, portando il solo documento d’ identità (niente cellulari e borse).

Spettacolo inserito nel progetto di laboratorio teatrale condotto da Carlo Ferrari e Franca Tragni con detenuti/attori dell’Area A.S. 3

AMOR VACUI

DOMANI MI ALZO PRESTO

Sabato 23 Novembre alle ore 21:00

scrittura condivisa di Lorenzo Maragoni, Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin, Michele Ruol
regia di Lorenzo Maragoni
con Andrea Bellacicco, Lorenzo Maragoni, Eleonora Panizzo

Menzione Speciale al Premio Giovani Realtà del Teatro 2015 Accademia Nico Pepe

Domani mi alzo presto è una promessa da fare ogni sera e da disattendere ogni mattina. È una commedia. Dura un’ora. Come tre episodi di Friends. Come un episodio e mezzo di Breaking Bad. Come trecentoventi sigle di LOST. Domani mi alzo presto. Tra il dire e il fare c’è il procrastinare.

TEATRO NECESSARIO

CLOWN IN LIBERTA’

Domenica 1 Dicembre alle ore 16:00 – domenicAteatro – per tutti a partire dai 5 anni

di e con Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini, Alessandro Mori

Concerto continuamente interrotto dalle divagazioni comiche dei musicisti o spettacolo di clownerie ben supportato dalla musica? Clown in libertà è un momento di euforia, ricreazione e ritualità catartica per tre buffi, simpatici e ‘talentuosi’ clown che paiono colti da un’eccitazione infantile all’idea di avere una scena ed un pubblico a loro completa disposizione.

ARTEMIS DANZA / MONICA CASADEI

I BISLACCHI
Omaggio a Fellini

Sabato 14 Dicembre alle ore 21:00

Coreografia, regia, luci e costumi Monica Casadei
Coproduzione Festival VignaleDanza

Personaggi stralunati sospesi tra poesia e fantasia in un mondo surreale.
Notti felliniane in bilico tra Circo e Dolce Vita.
In un’atmosfera ricca di poesia e sentimento, ma anche di energia e vigore, la danza e il teatro si intrecciano per ricreare il meraviglioso mondo di Fellini.

PROGETTI&TEATRO

GIUSEPPE3
Dialoghi matrimoniali poco seri

Sabato 11 Gennaio alle ore 21:00 / Domenica 12 Gennaio alle ore 17:00

Banner - Giuseppe al cubo - Progetti e Teatro

di e con Carlo Ferrari e Franca Tragni
tecnica e progetto luci Erika Borella

Un’esplorazione iperbolica nella vita intima e matrimoniale di tre coppie famosissime. Coppie che dialogano, parlando del più e del meno, ripercorrono i tempi passati, progettano il futuro, si confrontano sugli argomenti cruciali delle loro esistenze, ma anche su cose di poco conto, giocando e facendosi i dispetti.

TEATRO C’ART COMIC EDUCATION ITALIA

CASA DE TABUA

Sabato 25 Gennaio alle ore 21:00 – Teatro Live/Comicità musicale

di e con André Casaca e Irene Michailidis
sguardo esterno Teresa Bruno
scenografie Rossella Geraldi
Oggetti di scena Marie Eve De Paoli
Macchine di scena Silvano Costagli
Tecnica audio e luce Manuela Beloni
Costumista Federica Novelli

“In un mondo dove la vita normale è vissuta in modo assurdo, il clown vive l’assurdità in modo normale”.

Casa de Tábua è un incontro inaspettato tra suono e gesto che rivela il lato comico dell’uomo nel quotidiano. Casa de Tábua è un luogo assurdo ma per noi così reale, che se un giorno riprendessimo quel viaggio lo vorremo portare appresso proprio come le nostre case.

PROGETTO G.G.

LE NID (Il Nido)

Domenica 9 Febbraio alle ore 16:00 – domenicAteatro – per tutti a partire dai 3 anni

con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti
pupazzi Ilaria Comisso
scene e luci Donatello Galloni

In uno spazio completamente bianco, si racconta di una nascita e di un accudire, dell’attesa e della sorpresa, di uno strano uovo che si schiude. Di draghi magici che non fanno paura. La storia prende vita oltre le parole, nel linguaggio universale del corpo, della musica e della danza.

PROGETTI&TEATRO

ADDII D’AMORE

Venerdì 14 Febbraio alle ore 21:15 – speciale San Valentino

Banner - Progetti e Teatro - Addii d'amore

di e con Carlo Ferrari e Franca Tragni
tecnica e progetto luci Erika Borella

Microracconti, citazioni, aforismi,massime sulla crisi di coppia, nella convinzione che, al di là di discorsi troppo elaborati, ogni abbandono amoroso si riduce a un “Ti lascio perché…” Una carrellata ritmata dalle situazioni surreali e comiche che i due interpreti proiettano in scena, accompagnati dalla musica che aiuta i ricordi e cancella i silenzi. Una possibilità in più di capire l’amore, per chiunque soffra di sindrome dell’abbandono.

Clelia Cicero e Corrado Caruana

PREMIÈRE ÉTUDE SUR PIAFF
Tributo a Edith Piaff

Sabato 15 febbraio, ore 19:00 – Teatro Live / Aperitivi a Teatro

Voce e racconti: Clelia Cicero
Chitarra manouche: Corrado Caruana

Un concerto divertente e intenso, composto da una serie di brani molto diversi fra loro, scelti istintivamente e accompagnati dalla freschezza di arrangiamenti originali in stile swing manouche.

TEATRO STABILE DI BOLZANO

IN NOME DEL PADRE

Sabato 29 Febbraio alle ore 21:00

di e con Mario Perrotta
consulenza alla drammaturgia Massimo Recalcati
collaborazione alla regia Paola Roscioli
aiuto regia Donatella Allegro
musiche Giuseppe Bonomo, Mario Perrotta
allestimento tecnico Emanuele Roma, Giacomo Gibertoni
costumi Sabrina Beretta
foto Luigi Burroni
organizzazione Permàr in collaborazione con DUEL

Un padre. Uno e trino. Niente di trascendentale: nel corpo di un solo attore tre padri diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. Sulla scena li sorprendiamo ridicoli, in piena crisi di fronte al “mestiere più difficile del mondo”. I figli adolescenti sono gli interlocutori disconnessi di altrettanti dialoghi mancati.

DISPENSA BARZOTTI

HOMOLOGIA

Domenica 1 Marzo alle ore 16:00 – domenicAteatro – per tutti a partire dai 10 anni

di Alessandra Ventrella, Rocco Manfredi, Rocco Reina
con Rocco Manfredi e Francesco Napoli
luci Emiliano Curà
suono Dario Andreoli
regia Alessandra Ventrella

Segnalazione speciale Premio Scenario 2015 / Finalista In-Box 2017

Una grande illusione. Una festa impossibile e centinaia di tentativi falliti. Un essere inanimato in un mondo di cose animate. Un anziano, solo, in un perenne dormiveglia che lo fa procedere per inerzia in un congegno meccanico che sembra non potersi arrestare. Oggi però non è un giorno come tutti gli altri ma l’uomo non se ne ricorda nemmeno.

PROGETTI&TEATRO

E NIENTE…VADA PER IL CONTRATTO A CHIAMATA

Sabato 7 Marzo alle ore 21:00 e Domenica 8 Marzo alle ore 17:00

Teatro Fontanellato - Parma - Vada Per il Contratto - BAnner

di e con Franca Tragni
adattamento drammaturgico e regia Carlo Ferrari
tecnica e progetto luci Erika Borella
elementi scenografici Donatello Galloni – Tribù del Cucù

Una nuova avventura teatrale per la signorina Tecla Sozzi, in continuo dialogo con l’Onnipotente che ormai un po’ esaurito e stanco chiede un’ aspettativa e sceglie proprio lei Tecla Sozzi per sostituirlo. Atea convinta si chiede perché proprio a lei quella chiamata e quell’insistenza soffocante di richiesta d’accettazione.

Franca Tragni e Patrizia Mattioli

“MOGLI”
Da La moglie del mondo di Carol Ann Duffy

Sabato 14 marzo, ore 19:00 – Teatro Live / Aperitivi a Teatro

voce narrante: Franca Tragni
lo-fy modular synth, iPad, microgranny2: Patrizia Mattioli

Reading poetico musicale le cui protagoniste, donne vere o immaginarie, sono le mogli di uomini famosi con una storia del tutto inedita da raccontare, una versione dei fatti “dalla parte di lei”.

CONTROCANTO COLLETTIVO

SETTANTA VOLTE SETTE

Sabato 21 Marzo alle ore 21:00

drammaturgia originale Controcanto Collettivo
ideazione e regia Clara Sancricca
con Federico Cianciaruso, Riccardo Finocchio, Martina Giovanetti, Andrea Mammarella, Emanuele Pilonero, Clara Sancricca
voce fuori campo Giorgio Stefanori
disegno luci Cristiano Di Nicola
scenografia e costumi Controcanto Collettivo con Antonia D’Orsi
foto di scena Simone Galli | Atlas fotografie
organizzazione Gianni Parrella
in coproduzione con Progetto Goldstein 
con il sostegno di Straligut Teatro, Murmuris, ACS – Abruzzo Circuito Spettacolo, Verdeco- prente Re.Te. 2017

Spettacolo vincitore Teatri del Sacro 2019

Settanta volte sette racconta la vita di due famiglie i cui destini s’incrociano in una sera. Racconta del rimorso che consuma, della rabbia che divora, del dolore che lascia fermi, del tempo che sembra scorrere invano. Eppure racconta anche la possibilità che il dolore inflitto e il dolore subito parlino una lingua comune, che l’empatia non sia solo un’iperbole astratta e che l’essere umano, che conosce il contagio del riso e del pianto, dietro la colpa possa ancora riconoscere l’uomo.

ALESSANDRO BLASOLI

QUESTA E’ CASA MIA

Sabato 4 Aprile alle ore 21:00

testo, regia e interprete, Alessandro Blasioli
supervisione artistica, Giancarlo Fares
Scenografia, Alessandro Blasioli e Andrea Corvo
Luci, Fausto Tinelli

Questa è casa mia è la storia vissuta dalla famiglia aquilana Solfanelli a seguito del terre-
moto che ha sconvolto l’Abruzzo il 6 Aprile 2009 ed alla conseguente gestione del post si-
sma; è la storia di un’amicizia, quella tra Paolo, aquilano e figlio unico dei Solfanelli, e il
suo inseparabile compagno Marco, travolta anch’essa dalla potenza della natura e dall’ini-
quità dell’uomo.

HOUND DOG ROCKERS
Blues, Rockabilly, Surf e Rock’n’Roll

Sabato 16 maggio, ore 19:00 – Teatro Live / Aperitivi a Teatro

voce e armonica: Mr. Steve Lucignolo
tastiera: Miss. Reddy Freddy Federica
chitarra: Mr. Johnny Rooster
basso: Mr. Caos
batteria: Mr. Chris Crash

Qualche giro di Rock’a’Billy, quattro salti di Rock’n’Roll, un tuffo nel Surf, un pensiero Blues e qualche accenno di Country, un viaggio nel tempo che vi farà rivivere le atmosfere delle più scatenate feste dei favolosi anni ‘50!

KALEVALA
Folk, Metal, Rock, Celtic

Sabato 6 giugno, ore 19:00 – Teatro Live / Aperitivi a Teatro

Voce: Simone Casula
Chitarra: Daniele Zoncheddu
Flauti: Dario Caradente
Viola e violino: Enrico Cossu
Batteria: Tommy Celletti
Basso: Francesco Vignali

I Kalevala saccheggiano impunemente da tradizioni musicali diverse, dalla Celtic Music al Metal, dal Rock anni ‘70 agli Chansonnier francesi. Il risultato è un sound nervoso, grezzo e al contempo evocativo, un rock potente e immaginifico, ricco di suggestioni letterarie e cinematografiche.